Comune di Vasanello - Provincia di Viterbo - Lazio

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Arte e Turismo » Piermatteo d'Amelia

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

Piermatteo d'Amelia

Piermatteo d'Amelia


Piermatteo di Manfredi, detto Piermatteo d'Amelia o da Amelia, è stato un pittore italiano spesso confuso con il quasi omonimo Piermatteo Lauro.

Si è riscoperta l'incredibile bellezza della sua pittura grazie a un evento organizzato alla fine del 2009 nel Museo di Terni e nella sua città natale, appunto Amelia. L'esposizione curata da Francesco Federico Mancini e Vittoria Garibaldi, la prima dedicata a questo “sfortunato” maestro rinascimentale, ha avuto il merito fondamentale di far luce su molti aspetti dell'arte di un pittore di cui si hanno pochissime notizie, al punto che si ignorano ancora la data di nascita e di morte. L'anno precedente, per la mostra "Il Quattrocento a Roma", Vittorio Sgarbi aveva peraltro sostenuto l'ipotesi che una serie di opere a torto ritenute “minori”, attribuite da tempo ad artefici conosciuti con nomi convenzionali come il Maestro di Castiglione in Teverina, erano da assegnare alla mano del maestro amerino. Esiste senza dubbio un repertorio figurativo piermatteano che trova precisi riscontri in diversi luoghi, tutti compresi fra la parte meridionale dell'Umbria e la Tuscia.

Il 2 ottobre 2010, nell'ambito degli eventi culturali collaterali della terza edizione di MestierAria, Vasanello è stato teatro di un convegno a dir poco epocale per la valorizzazione del suo patrimonio artistico. In effetti, dopo l'ormai pressoché unanime attribuzione dei due monumentali affreschi delle chiese di San Lanno e San Salvatore al grande pittore rinascimentale Piermatteo d'Amelia, per la cittadina cimina si aprono prospettive di straordinario impatto culturale e turistico.

Per visualizzare tutte le informazioni su Piermatteo d'Amelia (in formato PDF) a Vasanello clicca su questo collegamento


ENGLISH VERSION LAST PDF DOCUMENT

This panel covers the "Piermatteo d'Amelia at Vasanello" conference held on the 2nd of October 2010 organised by the Poggio del Lago cultural association in collaboration with the Municipality of Vasanello, the Region of Lazio, the Province of Viterbo and Tuscia University (UNITUS). Scientific supervision: Maria Teresa Marsilia, Saverio Ricci and Lucilla Vignoli.

Several major implications emerged as a result of this conference, as two large frescoes in Vasanello have now been attributed to one of Italy’s most important Renaissance painters: Piermatteo d'Amelia. The frescoes concerned are the "Pietà con Santi" (Pieta with Saints) in the church of San Salvatore and the "Madonna in trono con Bambino" (Madonna with Child enthroned) in the church of San Lanno.

Vittorio Sgarbi, one of Italy’s leading art critics, considers Piermatteo d'Amelia a better painter than even Perugino and Pinturicchio.





Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Vasanello, Via Roma, 30
01030 Vasanello (VT) - Telefono: +39 0761 40891 Fax: +39 0761 4089389
C.F. 00221130560
E-mail: protocollo@comune.vasanello.vt.it   E-mail certificata: comune.vasanello.vt@pec.it
E-mail D.P.O.: carmignaniconsulenza@gmail.com    Pec D.P.O.: simone.carmignani@pec.it
Ulteriori dati D.P.O.: Responsabile: Dott. Simone Carmignani

Indirizzo: Via Attilio Bandiera 13/A, Civitavecchia (Roma)

Telefono: 347-9315473